COQUTEN 50 PERLE

€ 84,00
Favorisce la produzione di energia e il benessere fisico generale.

Ti interessa il prodotto?

Carrello
Aggiungi al carrello

Condividi sui social

COQUTEN

Coenzima Q10 veicolato con nanotecnologie Integratore contenente 30 mg/perla di Ubichinolo (Coenzima Q10) veicolato con l'ausilio delle nano-tecnologie (brevetto Nutri-NanoTM ) che permettono una biodisponibilità tripla rispetto alle forme tradizionali di Coenzima Q10.

Questo processo brevettato assicura infatti un efficace assorbimento del Coenzima Q10 direttamente nell’intestino senza necessità di emulsificazione da parte dei sali biliari.

Il coenzima Q10 è una sostanza  presente nei tessuti umani e coinvolta nei processi di trasferimento degli elettroni della cellula.

* NovaSOL® Q è un marchio AQUANOVA, brevetto n. 7,094,804

Precauzioni d’uso: Non assumere in gravidanza e allattamento. In letteratura è segnalato che il coenzima Q10 inibisce l’attività del warfarin.

Uso di statine, dolori muscolari e stanchezza: ruolo del coenzima Q10

Disturbi muscoloscheletrici, lesioni, artropatie (problemi alle articolazioni), dolore e problemi tendinei: sono gli effetti collaterali legati alla terapia con statine ( una classe di farmaci abbassa il colesterolo ) Questo è emersi in un grosso studio pubblicato sulla rivista JAMA Internal Medicine da Ishak Mansi del North Texas Health Care System di Dallas. Già numerosi studi hanno mostrato che la terapia con statine per abbassare il colesterolo è associata a problemi muscoloscheletrici; ma questo è il primo lavoro ad esaminare a fondo questo gruppo di effetti collaterali, confrontando coppie di persone simili in tutto (anche nella propensione a soffrire di problemi muscoloscheletrici) ma di cui solo una assumeva statine. Gli esperti sono partiti da oltre 40 mila soggetti, per arrivare a selezionare un campione di 7.000 persone che avevano assunto statine per almeno 90 giorni in un anno e altre 7.000mila persone che non prendevano questi farmaci. E' emerso un rischio più alto di patologie e lesioni muscoloscheletriche per i pazienti in terapia con statine; il problema, secondo gli autori, non è trascurabile, soprattutto perché sono sempre più numerose le persone giovani che iniziano la terapia come prevenzione primaria per le malattie cardiovascolari.
Inoltre le   statine  bloccano l'HMG-CoA riduttasi che interviene anche nella sintesi di coenzima Q10. Il coenzima Q10 detto anche ubichinone  svolge un’ azione fondamentale nella produzione di energia , nella protezione delle cellule grazie la sua potente azione antiossidante e nel migliorare l’utilizzo di ossigeno a livello cellulare, e può essere utile a mitigare gli effetti collaterali delle statine . Il cuore ha la più alta concentrazione di coenzima Q10, e il suo impiego in terapia medica avviene soprattutto nelle malattie cardiovascolari, quindi chi usa le statine, oppure ha malattie cardiache, è importantissimo che integri la sua alimentazione con il coenzima Q 10 .

È stato dimostrato come il coenzima Q10 possa avere effetti benefici su alcuni pazienti affetti da emicrania. Recenti studi hanno messo in luce come gli effetti antiossidanti del coenzima Q10 possano avere benefici sul corpo e sul cervello.e possa proteggerlo da malattie neurodegenerative, come il morbo di Parkinson e Alzheimer. Inoltre protegge dai danni  provocati da un'ischemia al cervello. Altri studi recenti dimostrano un beneficio riguardante la possibilità di sopravvivenza, dopo un arresto cardiaco,

Riassumendo, grazie alla sua capacità di trasferire elettroni, di agire come antiossidante,  come energetico   il coenzima Q10 si può consigliare come coadiuvante a tutte le persone che hanno disfunzioni cardiache (ischemia, angina, infarto), emicranie, tumori,  malattie neurologiche, distrofia muscolare. Particolarmente utile per chi fa sport, per chi fa uso di statine e betabloccanti, per le persone anziane. Inoltre, considerando che non sono stati mai descritti casi di intolleranza o di intossicazione.può essere usato  da tutti tranquillamente come anti-age e per contrastare il processo di invecchiamento generale.

Per concludere se avete dolori e state assumendo farmaci per il colesterolo potete assumere il coenzima Q 10 , oppure usare dei prodotti naturali a base di riso rosso fermentato , berberina , policosanoli , che sono generalmente più tollerati .

Chiedete un parere al vostro medico o farmacista

BIBLIOGRAFIA:  David L. Nelson; Michael M. Cox, I Principi di Biochimica di Lehninger, 3a ed. Bologna, Zanichelli, febbraio 2002. ISBN 8808090353

Jeremy M. Berg; John L. Tymoczko; Lubert Stryer, Biochimica, 5a ed. Bologna, Zanichelli, ottobre 2003. ISBN 8808078930

Spigset O. Reduced effect of warfarin caused by ubidecarenone. Lancet. 1994; 344:1372-3.

Singh, R. B. (January 1998) Randomized, Double-Blind Placebo-Controlled Trial of Coenzyme Q10 in Patients with Acute Myocardial Infarction . Cardiovascular Drugs and Therapy 12: 347-353. URL consultato il 2006-12-01.

^ Matthews, R. T. (July 1998) Coenzyme Q10 administration increases brain mitochondrial concentrations and exerts neuroprotective effects . PNAS 95: 8892-8897. URL consultato il 2006-12-01.

^ Damian, M. S. (July 2004) Coenzyme Q10 Combined With Mild Hypothermia After Cardiac Arrest . Circulation, American Heart Foundation 110: 3011-3016. URL consultato il 2006-12-01.


VALUTAZIONE DEGLI UTENTI
NUMERO DI VALUTAZIONI
22
Lascia la tua recensione

La tua recensione è un feedback utile per gli altri utenti

 

Prodotti consigliati