IMMUVIR C 20 COMPRESSE

+ 0
Premi sull'immagine per vederla a tutto schermo
€ 11,50
IMMUVIR cpr (influlab) favorisce le difese immunitarie

Ti interessa il prodotto?

Carrello
Aggiungi al carrello

Condividi sui social

IMMUVIR C 20 compresse

 

Immuvir è un integratore alimentare a base di:

  • Andrographis  o Carmantina e.s. sommità tit 10% andrografolidi                     300 mg 
  • Rosa Canina e.s. frutti tit 10% ac. Ascorbico                                                    200 mg
  • Echinacea e.s. radice tit 2,4% echinacoside                                                       70 mg
  • Zenzero e.s. rizoma tit 5% gingeroli                                                                   50 mg
  • Zinco                                                                                                                 4 mg

 

 

 

 

IMMUVIR a cosa serve

 

Negli ultimi anni le infezioni virali del tratto respiratorio hanno avuto un maggior impatto sulla comunità a livello mondiale, risultato di una provata inefficacia del trattamento vaccinale. Questo è dovuto alle frequenti alterazioni nella struttura dei virus respiratori, con conseguenti difficoltà nella produzione di vaccini efficaci.

Tutto ciò ha supportato la maggior richiesta di terapie alternative naturali; ci sono evidenze scientifiche che riguardano l'efficacia di molte terapie complementari per raffreddori ed influenze.
Estratti erbali, vitamina C, Zinco, probiotici hanno dato risultati molto positivi nella riduzione del numero di episodi di infezioni acute del primo tratto respiratorio, con significativa riduzione dei trattamenti antibiotici normalmente correlati.

 

CARMANTINA o ANDROGRAPHIS

carmantinaL'estratto titolato di Andrographis è tradizionalmente usato per il trattamento dei comuni raffreddori ed influenze con febbre dovuti anche a serie forme infettive. E' inoltre un tonico per il fegato (anche in presenza di sindrome metabolica), per il cuore e un ottimo antiossidante.
 

Sostanze attive vengono estratte da tutta la pianta, ma la composizione dei fitocostituenti è differente: si tratta di diterpeni, flavonoidi, lattoni e glicosidi.
Gli effetti sull'influenza comune sono di riduzione del mal di gola, della debolezza, anche muscolare, della rinite e del dolore sinusale e del mal di testa. Inoltre è stata dimostrata la sua attività anche in prevenzione delle infiammazioni del primo tratto respiratorio. Infatti l'andrografolide inibisce l'adesione intracellulare di sostanze ad alto potere infiammatorio come TNF, l'ossido nitrico, la ciclossigenasi2; inibisce la produzione di interleuchine pro-infiammatorie.
E' inoltre come regolatore critico della differenziazione, della proliferazione e dell'apoptosi cellulare e quindi svolge un ruolo pilota nel normale sviluppo degli organi o nella genesi tumorale degli stessi.
 

Ma la principale azione regolatoria sfruttata terapeuticamente è quella di bilanciare le citochine pro o anti infiammatorie con la conseguente regolazione della risposta immunitaria dell'organismo.
L'andrographis ha dimostrato di avere anche attività antibatterica su molti ceppi patogeni tipici delle prime vie respiratorie come lo Streptococco e lo Stafilococco aureo, e antivirale su infezioni importanti come l'influenza A e l'HIV senza effetti citotossici alle concentrazioni efficaci. Questo dimostra come possa essere efficacemente utilizzato per la prevenzione oltre al trattamento delle malattie virali.

 

 

 

ECHINACEA

echinaceaL'Echinacea è una pianta della famiglia delle Asteracee, di cui si utilizzano le parti aeree o le radici di diverse specie sin da tempi antichi, per le sue dimostrate molteplici proprietà.
E' ricca in derivati fenolici (ac. Caffeico e clorogenico), alchilammidi (echinacosidi), polisaccaridi, alcaloidi ed un olio essenziale.
La sua azione si esprime su diversi livelli; anzitutto sul sistema immunitario, dove è stata studiata la capacità di stimolare la risposta immunitaria non specifica, soprattutto con attivazione della fagocitosi e dell'attività dei linfociti a produrre sostanze attive su cellule estranee o anomale dell'organismo. Tutto questo aumenta l'attività battericida dei macrofagi intestinali.
Un'altra azione molto importantee nei confronti delle patologie del tratto respiratorio è di inibire la ciclossigenasi e la lipossigenasi, e la produzione di prostaglandine, col risultato di essere un ottimo agente antinfiammatorio. 
Ecco perchè agisce sia nella fase di prevenzione sia in quella iniziale di trattamento delle infezioni delle vie aeree superiori, come raffreddori, sinusiti, faringiti.
Si consiglia di non usarla per più di 6 settimane di seguito, ma di alternarla con periodi di pausa, per la possibilità di disturbi gastrointestinali, fenomeni allergici o leucopenia.
Non va inoltre utilizzata nelle infezioni gravi come la tubercolosi, HIV, autoimmuni, in gravidanza e allattamento, e nei pazienti in trattamento con farmaci metabolizzati dal Citocromo P450.

 

 

 

ZENZERO

zenzeroLo zenzero è una radice asiatica usata per le sue qualità riscaldanti e pungenti sia in medicina che nei ricettari di cucina.
Riscaldando l'organismo lo Zenzero tratta tutti i ristagni umidi degli organi, sia a livello digestivo che nelle malattie da raffreddamento, la febbre e le malattie infettive.

 

I suoi principi chimici sono fenoli, chetoni, terpeni, aldeidi e alcoli, tutte  sostanze molto stabili e capaci di catturare ROS, quindi con caratteristiche innanzitutto antiossidanti.
Sono sostanze disinfettanti e antisettiche, con capacità di promuovere la motilità gastrointestinale e proprietà antiflogistiche nelle affezioni catarrali delle prime vie respiratorie, con risoluzione anche dell'infiammazione, non solo dei catarri.

Viene utilizzato anche come impacco per uso esterno nelle cervicalgie e lombalgie cronicizzanti proprio per l'azione antinfiammatoria, di  mobilizzazione dell'edema, di decontratturante per la ssua caratteristica riscaldante.

 

 

 

 

ROSA CANINA e ZINCO

 

Lo zinco assieme alla vitamina C può essere una base di supplementazione che riduce la gravità e la durata dell'influenza e del raffreddore, allontanando gli episodi di reinfezione per un'azione protettiva e antiossidante molto importante nell'ambito della prevenzione della patologie del primo tratto respiratorio.

 

 

 

 

IMMUVIR come si usa

 

Si consiglia l'assunzione di due compresse al giorno di IMMUVIR C come prevenzione, quattro al giorno in caso di patologia.

 

 

 

 

IMMUVIR avvertenze e controindicazioni

 

L'uniche avvertenze sono legate all'uso Echinacea che è controindicata ai soggetti allergicie particolarmente sensibili alle piante appartenenti alla famiglia della Asteraceae. 


Le opinioni dei nostri clienti
IMMUVIR
di roberto.Artenzo il
con questo prodotto in due giorni scompare qualsiasi sintomo influenzale!! è incredibile!!!
 
 
Ottimo prodotto ottimo prezzo
di alessandra rognini il
Ho provato questo prodotto per il raffreddore, ne ho prese 2 cp x 3 volte al giorno appena ho sentito i primi sintomi e dopo due giorni sono completamente guarito, di solito a me il raffreddore mi dura 7-1'0 giorni e stò molto male
 
 
VALUTAZIONE DEGLI UTENTI
NUMERO DI VALUTAZIONI
20

Prodotti consigliati