FIORI DI BACH

EDWARD BACH , medico inglese 1886 – 1936 , scoprì 38 essenze floreali in grado  di riequilibrare gli stati d’animo in difficoltà . Il dr. Bach diceva sempre : l’uomo è un insieme inscindibile di corpo , mente e spirito : per stare bene, queste tre parti devono mantenersi in armonia tra loro .I fiori di bach sono delle varietà di fiori selvatici che nel loro insieme costituiscono un metodo di cura semplice e naturale.Questi rimedi, che furono studiati da Edward Bach negli anni ’30, prendono in considerazione i disordini della personalità del malato piuttosto che la singola condizione fisica. Forse si potrà riassumere così: non importa di cosa soffra il paziente nel suo corpo; si risolverà il suo problema quando si potrà risalire a riequilibrare l’alterazione che è nella psiche del malato.

La persona che soffre di gelosia o paura, o risentimento o autocommiserazione, potrà avere una moltitudine di alterazioni fisiche: dolore alla schiena, alla testa, o addirittura la causa per lo sviluppo di un cancro o di una pleurite. Non è quindi il dolore fisico ad essere curato, quanto lo stato psicologico.

Egli scopre come una stessa terapia non è sempre efficace per curare gli stessi sintomi e anzi si possono avere reazioni diverse; inoltre pazienti con carattere e personalità simili spesso reagiscono allo stesso modo: è di gran lunga più importante la personalità che il sintomo. Dopo lunghe ricerche Bach giunge alla convinzione che la causa dei disturbi fisici delle persone è da ricercarsi nella condizione psicologica che lo ha generato. Così riconosce 38 tipi di condizioni psicologiche che chiama i rimedi di Bach.

Come si preparano i Fiori di Bach ?

Ci sono i fiori di Bach già pronti per essere usati come il Rescue Remedy o rimedio di emergenza ; da usare in caso di incidenti, qualsiasi shock, paure, mal di testa forti, prima e dopo il parto( dare anche al nascituro), traumi, febbre, forte stress, lutto  ecc.. è in gocce spray oppure in pomata. E’ composto da cinque rimedi: Cherry Plum, Clemantis, Impatiens, Rock Rose e Star of Bethlehem. 

Il rescue Remedy si usa puro sotto la lingua ed è già diluito pronto per l'uso : si usano 4 goccie x 4 volte al giorno se si usa come cura per lungo tempo, ed in caso di shock 4 goccie spesso anche ogni 5-15 minuti soprattutto all'inizio, per poi diradare la frequenza secondo l'andamento della situazione.

Tutte le altre essenze si usano solitamente in combianazione di 3-5 rimedi e per farle si usa l'essenza pura che va diluita in una soluzione di acqua e brandy, generalmente si usa una goccia per ogni 10 ml di soluzione + una goccia per la bottiglietta. Quindi per una boccetta da 30 ml si usano 4 goccie.  

Di questa soluzione poi si prendono 4 goccie 4 volte al giorno pure sotto la lingua lontano dai pasti