OMEOPATIA IN VIAGGIO

Omeopatia in Valigia: 

Quando ci avventuriamo lontano in terre e luoghi ove le farmacie latitano, soprattutto quelle fornite di rimedi omeopatici, può essere utile avere con noi qualche aiuto per superare gli eventuali incidenti di percorso in cui noi potremmo incorrere nel nostro viaggio.In queste poche righe ci proponiamo di illustrarvi quali possono essere i rimedi omeopatici più indispensabili per una tranquilla vacanza.
 
Aconitum
Sarà di buon aiuto in tutti i seguiti da colpo di vento freddo secco con cefalea, otite, febbre etc.
Arnica
Per le botte ai tessuti molli può essere miracolosa, soprattutto se si userà unitamente ai granuli anche la pomata purchè non vi sia ferita o abrasioni sanguinanti, nel qual caso è bene utilizzare impacchi di calendula.
Calendula
È ideale per ferite come disinfettante e cicatrizzante si può trovare in pomata, tintura madre, spray.
Belladonna
Utilissima nei postumi da freddo umido quali febbre, cefalea pulsante, arrossamento della gola, ecc.
È utilissimo per combattere dissenteria, infiammazione intestinale, intossicazione alimentare ecc. è assodata anche la sua azione preventiva nei casi di viaggi ai tropici, per info clicca qu
Cocculine
Per chi soffre di cinetosi ( mal di auto, di aereo ).
Apis e Ledum Palustre
sono un valido supporto contro punture di api, zanzare, insetti in generale; eccezionale risulta essere l'azione preventiva del ledum palustre, assunto giornalmente, in particolare contro le zanzare. Apis si usa quando si viene punti da un insetto per ridurre l'edema
Hypericum
Utile quando ci schiacciamo le dita ( per es. nella portiera della macchina ) oppure prendiamo un pestone; è ideale per tutti i traumi nelle zone riccamente innervate ( arnica dei nervi ).
Sol-Apis-Cantaris
Sono utilissimi per prevenire eritemi solari.
Glomoinum
È indispensabile per il classico colpo di sole.
Lycopodium e Nux Vomica
È per quelli che amano la cucina e non riescono a digerire bene o hanno abusato di alcoolici.
Cantharis, Uritca, Causticum
Possono alleviare dolori provocati da ustioni; per uso esterno risulta efficace l'Olio di Iperico.
Euphrasia-chamomilla
In collirio in ragione di 1 goccia 2/3 al di allevierà gli occhi stanchi e arrossati dal sole o dalla polvere. 
Propoli
In gocce o pastiglie ci proteggerà da infezioni interne ed esterne in quanto ottimo battericida naturale; utilissima la sua azione a livello oro-faringeo, delle vie urinarie o nel 
caso di diarrea.
 
La posologia dei vari rimedi sopracitati solitamente è di 3 granuli alla 5 o 9 CH ogni due ore in fase acuta, che verranno distanziati progressivamente nel tempo, man mano che il miglioramento avrà luogo. In ogni caso chiedete al vostro medico omeopatico o al vostro farmacista il prodotto più idoneo alle vostre caratteristiche
  • ​Tutti gli argomenti trattati riguardo l'omeopatia sono frutto di 40 anni di studio da parte dei Dottori farmacisti Signorini Leonildo in primis e poi dei figli Luca e Roberto e dei collaboratori come la Dottoressa Alessandra Frigo sui testi più importanti di omeopatia quali:
  1. James Tyler Kent​​: Materia Medica Omeopatica 
  2. Farmacologia e Materia Medica Omeopatica: Denis Demarque, Jacques Jouanny, Bernard Poitevin
  3. Max Tetau: Materia Medica Omeopatica 
  4. Bruno Brigo: Natura medicatrix. 350 sindromi cliniche in omeopatia, fitoterapia, gemmoterapia, oligoterapia, litoterapia, oli essenziali